Venerdì, Novembre 27, 2020
Italian (Italy)English (United Kingdom)

Desiderio Consultants Ltd. è una think tank ed una rete di consulenti internazionali per lo sviluppo indipendenti costituita per promuovere ed influenzare politiche doganali e commerciali nei Paesi Africani, al fine di raggiungere riforme di facilitazione del commercio che favoriscano la crescita degli scambi commerciali a livello internazionale e regionale
Creativity, Commitment to Excellence, Results

Notizie

Desiderio Consultants avvia in collaborazione con lo Studio Giffoni il nuovo servizio di pre-audit per l'accesso alla certificazione AEO

There are no translations available.

Desiderio Consultants lancia in collaborazione con lo Studio Giffoni il nuovo servizio di pre-audit volto ad assistere gli operatori economici nell’accesso alla certificazione doganale comunitaria di Operatore Economico Autorizzato (AEO). Per ulteriori sul relativo programma dettagli cliccare qui (disponibile anche la versione in inglese/English version).

Vigilanza comunitaria preventiva e misure di salvaguardia: approvata la versione codificata del regime comune applicabile alle importazioni

There are no translations available.

Il Regolamento (CE) n. 3285/94 del Consiglio, del 22 dicembre 1994, il quale recepiva le disposizioni in materia di salvaguardie generali previste nell’accordo OMC, era stato più volte modificato in passato in modo sostanziale. A fini di razionalità e chiarezza si è ritenuto quindi opportuno procedere alla sua codificazione in un nuovo testo normativo, approvato con Regolamento (CE) n. 260/2009 del Consiglio del 26 febbraio 2009. Dal punto di vista contenutistico le modifiche e le innovazioni contenute sono assolutamente marginali, trattandosi di una semplice rifusione in un nuovo atto comunitario di normative previgenti.

Leggi tutto...

Fissati dalla Commissione i quantitativi disponibili per il secondo semestre 2009 di taluni prodotti del settore lattiero-caseario nell'ambito dei contingenti di cui al Reg. (CE) n. 2535/2001

There are no translations available.

Con Comunicazione 2009/C 74/01 pubblicata nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea C 74 del 28.3.2009, la Commissione europea ha effettuato l'assegnazione per il secondo semestre 2009 (dal 1°luglio al 31 dicembre 2009) dei contingenti quantitativi relativi a taluni prodotti del settore lattiero-caseario di cui al Reg. (CE) n. 2535/2001, originari di Turchia, Repubblica moldova e Nuova Zelanda.

Leggi tutto...

Nuovo piano d'azione doganale dell'UE in materia di lotta contro le violazioni dei diritti di proprietà intellettuale: in vista modifiche al Regolamento (CE) n. 1383/2003

There are no translations available.

Nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea C 71 del 25.3.2009 è stata pubblicata la Risoluzione del Consiglio del 16 marzo 2009, che approva il piano d'azione doganale dell'UE in materia di lotta contro le violazioni dei diritti di proprietà intellettuale per il periodo 2009-2012.

Le Risoluzioni fanno parte di quella categoria di atti comunitari diversi dai Regolamenti, dalle Direttive e dalle Decisioni, i quali hanno carattere non giuridicamente vincolante, ma che ciò nonostante contribuiscono in maniera determinante alla realizzazione degli obiettivi dell’Unione. Le Risoluzioni, al pari delle Raccomandazioni, dei Libri Bianchi, dei Libri Verdi, dei Programmi d'Azione, dei Programmi Quadro e delle Comunicazioni, svolgono pertanto una importante funzione di orientamento, impulso e stimolo nei confronti degli Stati membri.

Leggi tutto...

Importazioni di dimetilfumarato (DMF) vietate nell’UE

There are no translations available.

La Commissione europea, con Decisione 2009/251/CE del 17 marzo 2009, pubblicata in GUUE L 4 del 20/03/2009, impone agli Stati membri di garantire che non vengano immessi o messi a disposizione sul mercato comunitario prodotti contenenti  dimetilfumarato (DMF). Tale sostanza, comunemente utilizzata come biocida, viene normalmente confezionata in piccoli sacchetti essiccanti recanti la scritta “silica gel”, di solito inseriti all’interno dei mobili o nelle confezioni delle calzature. Il DMF evaporando, impregna il cuoio proteggendolo dalle muffe. Poichè è risultato che questo prodotto ha causato a centinaia di consumatori gravi lesioni allergiche, dermatiti ed addirittura difficoltà respiratorie, il 29 gennaio 2009, gli Stati Membri dell’UE hanno votato a favore di un progetto di decisione della Commissione Europea volta ad assicurare che i prodotti di consumo, ed in specie le calzature ed i prodotti in pelle (es. poltrone) contenenti questa sostanza altamente sensibilizzante non fossero immessi sul mercato nell’UE.

Leggi tutto...

Altri articoli...

Pagina 61 di 68

61

View Danilo Desiderio's profile on LinkedIn

 

Copyright © 2011

Desiderio Consultants Ltd., Mandera Road, Kileleshwa, Nairobi (KENYA)