Lunedì, Giugno 27, 2022
Italian (Italy)English (United Kingdom)

Desiderio Consultants Ltd. è una think tank ed una rete di consulenti internazionali per lo sviluppo indipendenti costituita per promuovere ed influenzare politiche doganali e commerciali nei Paesi Africani, al fine di raggiungere riforme di facilitazione del commercio che favoriscano la crescita degli scambi commerciali a livello internazionale e regionale
Creativity, Commitment to Excellence, Results

Notizie

Joint controls e Dual Customs

There are no translations available.

In un’area posta al confine tra Stati Uniti e Messico è stato di recente istituito un sistema di controlli congiunti (joint controls) che verranno effettuati contestualmente dalle autorità doganali dei due Paesi all’interno un apposito hangar per semplificare le formalità doganali sulle merci circolanti da e verso i rispettivi territori. Tale iniziativa è volta a promuovere la crescita degli scambi commerciali tra due Paesi che, lo ricordiamo, operano all’interno di una delle maggiori zone di libero commercio del mondo (il NAFTA, North American Free Trade Agreement), in particolare attraverso l’eliminazione dei doppi controlli al confine, ossia all’export ed all’import. Essa inoltre rafforzerà lo spirito di reciproca collaborazione tra le autorità doganali dei due Paesi. L’iniziativa in questione, sperimentata da tempo dagli Stati Uniti con l’altro membro dell’area NAFTA - ovvero il Canada - è oggetto di enorme interesse a livello internazionale, dove sembra evolversi in schemi assai più complessi, in cui oggetto di coordinamento non sono solo i controlli doganali, ma anche quelli di tutte le altre autorità aventi funzioni di tipo ispettivo. Al seguente link è possibile leggere un articolo che tratta più nel dettaglio tale iniziativa.

Leadership e Management come base per dogane moderne

There are no translations available.

Dal 5 al 15 Novembre 2012 si è svolto in Cina un Workshop sulla Leadership e sullo sviluppo delle capacità manageriali in dogana organizzato dall’Organizzazione Mondiale delle Dogane a beneficio di alcuni dirigenti dell’autorità doganale cinese.
Nel corso del workshop sono stati trattati temi quali la leadership, il visioning (ossia come costruire obiettivi e scenari futuri ed organizzare le relative strategie ed azioni per concretizzarli), la gestione delle risorse umane, delega di poteri, motivazione, sviluppo delle capacità negoziali e comunicative, gestione del cambiamento e sviluppo dei processi decisionali. Lo scopo è quello di dotare i dirigenti doganali degli strumenti per contribuire alla riforma ed alla modernizzazione delle loro amministrazioni, attraverso lo sviluppo di specifiche capacità di leadership, nonchè di tecniche ed abilità manageriali caratteristiche.

Leggi tutto...

AEO: l’agenzia delle dogane comunica gli esiti dell’Indagine di Customer Satisfaction

There are no translations available.


Sul sito web dell’Agenzia delle Dogane vengono resi noti gli esiti di una Indagine di Customer Satisfaction recentemente conclusa per misurare la soddisfazione degli operatori che hanno ottenuto la certificazione AEO (Operatore Economico Autorizzato). L’indagine in questione, realizzata dalla società di ricerche SWG tramite una serie di interviste online ad oltre 300 soggetti rappresentanti le principali categorie di operatori economici che hanno beneficiato della certificazione in oggetto, era stata prevista nell’ultima Convenzione triennale (2012-2014) conclusa tra l’Agenzia delle Dogane ed il Ministro dell’Economia e delle Finanze ed annunciata dall’Agenzia con comunicato del 28 settembre 2012.

Leggi tutto...

Nuova iniziativa congiunta sulla sicurezza dei container

There are no translations available.

Tre organizzazioni leader a livello internazionale nella gestione dei rischi nei porti e terminal, ossia TT Club, PEMA e ICHCA International, hanno pubblicato un testo recante una serie di raccomandazioni sugli standard di sicurezza per le attrezzature comunemente utilizzate nei porti per la movimentazione delle merci.

In base ai dati raccolti da tali organizzazioni, ben il 53% del totale dei danni alle persone occorsi all’interno dei porti sarebbero dovuti all’uso improprio dei mezzi meccanici di piazzale, ed in particolare dei fork lift, responsabili per circa il 30% dei danni analizzati. La circolazione dei mezzi meccanici nelle aree portuali infatti spesso causa incidenti od investimenti di persone che operano in porto. La raccomandazione è dunque quella di installare appositi dispositivi antiurto e sistemi di sicurezza affidabili su tutti i mezzi in questione, in modo da ridurre l’incidenza dei danni (es. air bags, strisce riflettenti applicate sul fronte e sul retro di tutti i mezzi, luci di stop ad alta luminosità, ecc.).

Da FONASBA una mappatura delle attività portuali

There are no translations available.

FONASBA, la federazione internazionale degli agenti marittimi, getta luce sulle profonde diversità esistenti, in uno scenario di riferimento di 35 Paesi (tra cui l’Italia), fra le funzioni svolte dagli agenti marittimi presso i vari porti passati in rassegna per consentire l’arrivo di una nave in porto, l’effettuazione di operazioni di carico/scarico della merce e la ripartenza verso altri porti. Un’analisi denominata “Port Procedures Survey”, realizzata in forma di questionario, esegue una mappatura delle suddette operazioni, raccogliendo i relativi dati in un database soggetto a periodico aggiornamento. Le operazioni catalogate sono particolarmente numerose ed arrivano in alcuni casi anche a 150 azioni separate. FONASBA evidenzia come qualsiasi ritardo in ciascuna di tali attività ha un impatto sulla competitività della struttura portuale, in termini di costi dello scalo e del viaggio, nonché di spese per il personale da adibire alle operazioni in oggetto. Nell’auspicio di una futura semplificazione ed armonizzazione delle procedure in questione fra i Paesi analizzati, a beneficio di tutti gli utenti portuali, lo studio si pone come un prezioso elemento conoscitivo su un settore complesso e sconosciuto ai più.

Altri articoli...

Pagina 64 di 105

64

View Danilo Desiderio's profile on LinkedIn

 

Copyright © 2011

Desiderio Consultants Ltd., Mandera Road, Kileleshwa, Nairobi (KENYA)