Lunedì, Giugno 17, 2024
Italian (Italy)English (United Kingdom)

Desiderio Consultants Ltd. è una think tank ed una rete di consulenti internazionali per lo sviluppo indipendenti costituita per promuovere ed influenzare politiche doganali e commerciali nei Paesi Africani, al fine di raggiungere riforme di facilitazione del commercio che favoriscano la crescita degli scambi commerciali a livello internazionale e regionale
Creativity, Commitment to Excellence, Results

Notizie

Rappresentanti doganali: la rappresentanza diretta va conferita sempre in forma esplicita

There are no translations available.

Il principio in questione viene ribadito dalla Corte di Giustizia dell’UE, nella sentenza della Sesta Sezione del 7 aprile 2011 (Causa C-153/10, Staatssecretaris van Financiën/Sony Supply Chain Solutions (Europe) BV), la quale precisa al punto 31 che la disposizione di cui all’art. 5, n. 4, secondo comma, del Codice Doganale Comunitario (Reg. CEE n. 2913/1992, in prosieguo “CDC”), la quale prevede che la persona che non dichiara di agire a nome e per conto di un’altra persona o quella che non è titolare del potere di rappresentanza è considerata agire in proprio nome e per proprio conto, implica che il potere di rappresentanza (diretta) deve essere conferito sempre in maniera espressa e mai in via presuntiva. Le implicazioni per i rappresentanti doganali sono importanti. Per poter agire in rappresentanza diretta dei propri clienti, sarà nel loro interesse procurarsi sempre, a monte di ciascuna operazione o di un gruppo di operazioni da svolgere entro un dato periodo (es. l’anno), un atto scritto di conferimento di tale rappresentanza (il quale è la procura, atto unilaterale che occorre distinguere dal mandato, che è invece un contratto, anche se questo può includere al suo interno una procura ad agire a proprio nome). In assenza di tale procura espressa, coloro che hanno presentato una dichiarazione doganale in rappresentanza diretta, potranno vedersi contestato dalle autorità doganali il proprio potere di rappresentanza ed essere considerati “rappresentanti indiretti”, con tutte le responsabilità che ne conseguono in termini di responsabilità solidale con il rappresentato per il pagamento dei dazi (art. 201, par. 3 CDC), solidarietà che non sussiste nel caso dei rappresentanti diretti.

Leggi tutto...

Strumenti di misurazione delle performance delle dogane

There are no translations available.

La misurazione e valutazione delle performance, al giorno d’oggi, costituisce una pratica adottata in tutte le organizzazioni, dogane ed altri enti pubblici inclusi. Tali strumenti infatti, conosciuti come “performance measurement systems” (o PMS), permettono di ottimizzare la gestione dell’ente, indirizzando correttamente i suoi meccanismi di decision making, attraverso lo sfruttamento in maniera intelligente del patrimonio di informazioni e dati di cui dispone o viene comunque in possesso nel corso dello svolgimento della sua attività. 

Leggi tutto...

AEO: aggiornato il questionario di autovalutazione e le note esplicative per tenere conto delle possibilità di mutuo riconoscimento

There are no translations available.

La DG TAXUD (Tassazione ed Unione Doganale) della Commissione europea, ha adottato una nuova versione sia del questionario di autovalutazione per l'ottenimento della certificazione AEO che delle relative note esplicative, per integrarle con una serie di informazioni aggiuntive riguardanti i casi di mutuo riconoscimento dei certificati emessi da altri paesi.

Leggi tutto...

Biodiesel USA: dazi compensativi ed antidumping estesi anche al Canada

There are no translations available.

Nel luglio 2009, nella Gazzetta Ufficiale dell’UE, erano stati pubblicati i Regolamenti (CE) n. 598/2009 e 599/2009, con i quali venivano istituiti, rispettivamente, un dazio compensativo definitivo ed un dazio antidumping definitivo sulle importazioni di biodiesel originario degli USA (vedasi il nostro articolo), e veniva disposta la riscossione definitiva dei dazi provvisori precedentemente istituiti dai Regolamenti (CE) n. 193/2009 e 194/2009.

Con i Regolamenti di esecuzione (UE) n. 443/2011 e n. 444/2011 del Consiglio, del 5 maggio 2011, i dazi compensativi ed antidumping in questione vengono ora estesi dalle importazioni di biodiesel in forma pura a quelle in miscela, purchè contenenti una percentuale (in peso) pari od inferiore al 20% di biodiesel originario degli U.S.A. Gli stessi dazi si applicano inoltre alche al biodiesel spedito dal Canada, a prescindere dal fatto che venga dichiarato originario di tale Paese, con la sola eccezione per il biodiesel prodotto dalle società elencate all’art. 1 dei rispettivi regolamenti e salva comunque la possibilità di chiedere alla Commissione una specifica esenzione dai dazi da parte di quelle società che non hanno eluso le misure compensative ed antidumping istituite dai sopramenzionati regolamenti del 2009.

Leggi tutto...

Adottate le nuove note esplicative della Nomenclatura Combinata

There are no translations available.

Con la Comunicazione (2011/C 137/01), la Commissione europea ha pubblicato una nuova versione delle note esplicative della Nomenclatura Combinata (NC). La NC si basa sul Sistema Armonizzato (SA) di designazione e di codificazione delle merci (oggetto di apposita Convenzione internazionale conclusa a Bruxelles il 14 giugno 1983), ossia una codifica numerica a 6 cifre che rappresenta il principale sistema di classificazione delle merci a livello mondiale, gestito all'Organizzazione Mondiale del Commercio (OMD) e consultabile nella sezione "Documenti Pubblici" del nostro sito web.

Leggi tutto...

Altri articoli...

Pagina 120 di 151

120

View Danilo Desiderio's profile on LinkedIn

 

Copyright © 2011

Desiderio Consultants Ltd., 46, Rhapta Road, Westlands, Nairobi (KENYA)