Mercoledì, Settembre 22, 2021
Italian (Italy)English (United Kingdom)

Desiderio Consultants Ltd. è una think tank ed una rete di consulenti internazionali per lo sviluppo indipendenti costituita per promuovere ed influenzare politiche doganali e commerciali nei Paesi Africani, al fine di raggiungere riforme di facilitazione del commercio che favoriscano la crescita degli scambi commerciali a livello internazionale e regionale
Creativity, Commitment to Excellence, Results

Notizie

Deposito Iva per conto di terzi residenti in altri paesi UE: il depositario deve assumere la veste di rappresentante fiscale del depositante

There are no translations available.

Nel rispondere ad una istanza di  interpello formulata ai sensi dell'articolo 11 della legge 27 luglio 2000, n. 212 (cd. Statuto dei contribuenti), l’Agenzia delle Entrate fornisce con la risoluzione n. 180/E del 10 luglio 2009, ulteriori chiarimenti in merito all’istituto del deposito IVA.

Leggi tutto...

Istituiti dazi compensativi ed antidumping definitivi sulle importazioni di biodiesel originario degli USA

There are no translations available.

Nella Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea  L 179 del 10.7.2009 sono stati pubblicati i Regolamenti (CE) n. 598/2009 e 599/2009 i quali istituiscono, rispettivamente, un dazio compensativo ed un dazio antidumping definitivi sulle importazioni di biodiesel originario degli Stati Uniti d'America e dispongono la riscossione definitiva dei dazi (compensativi ed antidumping) provvisori istituiti lo scorso marzo con i Regolamenti (CE) n. 193/2009 e 194/2009. L'ammontare dei dazi compensativi varia tra il 29,1 % ed il 41,1 % per tonnellata di prodotto, mentre quello dei dazi antidumping da un minimo di 68,6 % ad un massimo di 172,2 % per tonnellata netta.

Classificazione delle bevande alcoliche con aggiunte di sostanze che ne modificano il sapore: i chiarimenti della CGCE

There are no translations available.

Le bevande a base di alcool fermentato classificabili alla voce 2206 della nomenclatura combinata contenuta nell’allegato I del Reg. (CEE) n. 2658/1987 (come modificato dal Reg. (CEE) della Commissione 26 luglio 1991, n. 2587), qualora ad esse sia stata aggiunta una certa percentuale di alcool distillato, acqua, sciroppo di zucchero, aromi, coloranti od una base di panna i quali hanno fatto loro perdere il sapore, l’odore e/o l’aspetto di una bevanda ottenuta con un determinato frutto o prodotto naturale, vanno classificate nella voce 2208 della NC (intitolata «Alcole etilico non denaturato con titolo alcolometrico volumico inferiore a 80% vol; acquaviti, liquori ed altre bevande contenenti alcole di distillazione ...), piuttosto che alla voce 2206.

Leggi tutto...

Approvata la nuova Direttiva comunitaria sulla sicurezza dei giocattoli

There are no translations available.

La Direttiva 2009/48/CE si sostituisce alla Direttiva 88/378/CEE del Consiglio, del 3 maggio 1988, relativa al ravvicinamento delle legislazioni degli Stati membri concernenti la sicurezza dei giocattoli (recepita in Italia con Decreto 20/10/2004), la quale è conseguentemente abrogata a decorrere dal 20 luglio 2011, fatta eccezione per l’articolo 2, paragrafo 1 e l’allegato II, parte 3, che sono abrogati a decorrere dal 20 luglio 2013.

Leggi tutto...

Estinzione dell’obbligazione doganale, precisazioni dalla Corte di Giustizia CE

There are no translations available.

Ai sensi dell’articolo 233 del Reg. (CE) n. 2913/1992 (Codice Doganale Comunitario, "CDC"), l’obbligazione doganale si estingue, fra l’altro, quando, relativamente alle merci dichiarate per un regime doganale che comporta l’obbligo di pagare i dazi, queste, una volta introdotte irregolarmente nel territorio doganale comunitario, prima di essere svincolate, vengono sequestrate e (contemporaneamente o successivamente) confiscate.

La Corte di Giustizia comunitaria chiarisce che per poter determinare l’effetto estintivo, il sequestro di merci introdotte irregolarmente deve intervenire prima che esse superino il primo ufficio doganale situato all’interno di tale territorio. Di conseguenza, il sequestro e la confisca della merce successivi al passaggio del primo ufficio doganale all’interno del territorio doganale comunitario non hanno più l’effetto di estinguere l’obbligazione doganale.

Leggi tutto...

Altri articoli...

Pagina 71 di 84

71

View Danilo Desiderio's profile on LinkedIn

 

Copyright © 2011

Desiderio Consultants Ltd., Mandera Road, Kileleshwa, Nairobi (KENYA)